Ensemble Vivaldi - "Virtuosismi barocchi"

9 Novembre 2019 - h 18.30 - Castello Aragonese - Castrovillari (CS)

M° P. De Rose (tromba), M° N. Guarasci (soprano) ,  M° L. Vincenzo (organo), M° Tommaso Gerbasi (tromba)
M° P. De Rose (tromba), M° N. Guarasci (soprano) , M° L. Vincenzo (organo), M° Tommaso Gerbasi (tromba)

 

L’Ensemble Vivaldi nasce nel 2006 con la formazione due trombe e organo e trova la sua naturale scelta stilistico-musicale nel vasto e apprezzatissimo repertorio barocco.

 

D’obbligo l’omaggio al grande compositore veneziano che col Concerto per due trombe e orchestra in Do Maggiore ha dato vita ad uno degli esempi musicali più importanti del vasto repertorio trombettistico.

 

Da qui la scelta del nome e dunque la necessità di aggiungere la voce all’organico: Albinoni, Handel, Scarlatti tornano ad emozionare platee nazionali ed internazionali grazie alla volontà di quattro musicisti calabresi che fanno del virtuosismo il loro vademecum.

 

L’ensemble si caratterizza di mutevoli sonorità grazie alla scelta di strumenti che spaziano dalla tromba barocca al trombino, dalla tromba moderna al flicorno soprano.



"Virtuosismi Barocchi"

 

Georg Friederich Händel (1685 – 1759)

Ouverture dalla Suite n°2 HWV 349 “Water Music” in re maggiore

 

“Desterò dall’empia Dite”

Aria dall’opera “Amadigi di Gaula” HWV 11

 

“Lascia ch’io pianga”

Aria dall’opera “Rinaldo” HWV 7

 

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

 

Wie schön leuchtet der Morgenstern BWV 1

 

Jesus, meine zuversicht BWV 365

 

Schmücke dich, o liebe Seele BWV 654

 

Antonio Vivaldi (1678 – 1741)

 

“Domine Deus” dal Gloria RV 589

 

“Combatta un gentil cor”

Aria dall’opera “Tito Manlio” RV 738

 

Vincenzo Panerai (1750 – 1790)

Offertorio XVIII/Suonata 69 da organo

per organo e due trombe

 

Tomaso Albinoni (1671 – 1751)

 

“Vien con nuova orribil guerra”

Aria dall’opera “La Statira” T.201