Il Festival Antonio Vivaldi è un progetto che rappresenta un unicum sul panorama nazionale. Il cuore della proposta artistica è la promozione e valorizzazione dei beni storici di Castrovillari (CS), patrimonio di inestimabile valore culturale, attraverso la produzione di una rassegna concertistica dedicata alla musica barocca e agli autori italiani e stranieri più rappresentativi.

 

Analizzando la figura dell’autore Antonio Vivaldi si vuole esplorare gran parte del repertorio che ha poi profondamente inciso lo stile delle epoche successive. I diversi repertori proposti spaziano dal repertorio cameristico a quello sinfonico, offrendo un’ampia panoramica musicale vivaldiana e barocca.

 

La terza edizione si pregia di importanti patrocini quali Regione Calabria, che cofinanzia il progetto, Provincia di Cosenza, Comune di Castrovillari, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Cosenza e l’Ente Parco Nazionale del Pollino, oltre al prezioso contributo di aziende, espressioni enogastronomiche del territorio calabrese, quali ASSO.LA.C., Dolce Passione e Ferrocinto.

 

La direzione artistica del Festival è interamente affidata al M° Domenico Passarelli, impegnato dal 2011 con il progetto ScarlarttiLab - Conservatorio di Napoli e con diverse ensemble/orchestre quali la “Cappella Neapolitana” diretta da Antonio Florio, l’Orchestra nazionale Barocca dei Conservatori (dir. Vanni Moretto) e l’Orchestra Barocca del Conservatorio di Cosenza (dir. Alessandro Ciccolini). Attualmente è impegnato in un dottorato di ricerca in “Antropologia del mondo antico” presso l’Università di Siena.

 

Il Festival dedicato alla musica barocca e alla valorizzazione dei beni storici del territorio, si pregia della consulenza artistica del M° Silvestro Sabatelli, direttore d’orchestra,  compositore e noto artista di fama internazionale, il quale intrattiene solidi rapporti con la Wiener Philharmoniker (Austria), Philharmonic Vienna Imperial Ensemble (Austria), Viennese Donau Schrammeln (Vienna), Philharmonic Vienna Strauss Soloists (Austria), Orchestra del Cairo (Egitto), Ambassade Wien Orchestra (Vienna), Jazz Studio Orchestra (Italia), Quintetto Bottesini (Italia), Gershwin Sax Quintet (Italia), Vierfarben Saxophon Quartett (Francoforte), Dioniso Quartet (Svizzera), 4Saxess (Vienna).

 

Il progetto prevede, come per la seconda edizione, la collaborazione con istituzioni scolastiche del territorio per favorire l’avvicinamento dei giovani all’ascolto della musica barocca; gli studenti delle scuole superiori di primo grado di Castrovillari coinvolte saranno guidati attraverso un percorso di guida all’ascolto alla scoperta del repertorio in tre diverse specifiche sessioni didattiche, mirate alla conoscenza degli strumenti barocchi e la relativa contestualizzazione nelle opere scelte. 

 

Gli alunni delle quinte classi del Liceo "A. Alfano" di Castrovillari si contenderanno ben tre borse di studio elargite dall'ente promotore, in collaborazione con l'associazione di volontariato "Be Color" di Castrovillari. Nello specifico le borse di studio saranno assegnate utilizzando il “criterio meritocratico” sul percorso artistico sviluppato nel quinquennio di ogni singolo partecipante. Curatrice del concorso la docente e artista Veronica Tierri. 

 

L'ingresso a tutte le iniziative è libero e gratuito.